Cerca

Risolatte speziato

Il mio risolatte oggi sa di cardamomo e vaniglia e sopra ci sono anche due fragoline appena raccolte in giardino: sono quelle piccole sopra il fragolone palestrato, a destra del vassoio.


Forse dovrei esordire dicendo che il risolatte ha sempre abitato nei miei ricordi, che è un dolce che preparavo assieme a mia nonna o a mia mamma, espressione dell'infanzia beata...


La verità è che avevo un litro di latte pressoché scaduto, quindi ho trovato un modo piacevole di impiegarlo.

Ma potrei anche vestire di poesia la mia pragmaticità, ecco.


Resta il fatto che il risolatte è un dolce buonissimo che in realtà non mi è capitato di mangiare molto spesso. Ricordo che lo prendevo qualche volta alla mensa della Complutense, quando ero in Erasmus a Madrid. Certo che se uno deve andare a Madrid per mangiarsi un risolatte...ok, oggi non imbrocco né incipit né svolgimento.


Ho aromatizzato il mio latte con vaniglia e cardamomo. Il nome di questa pianta per me suona già come una coccola, non vi pare?


Potete però scegliere le spezie che preferite, ad esempio la cannella o l'anice e magari un po' di zenzero.

La ricetta

- riso: 430 g

- latte: 1 l

- zucchero: 90 g

- buccia di arancia e limone non trattati

- pistacchi e fragole per decorare

- vaniglia

- cardamomo

- 1 pizzico di sale


Mettete il latte sul fuoco, poi aggiungete lo zucchero, la buccia degli agrumi, i semi di cardamomo e la vaniglia.


Per quest'ultima, mi raccomando, niente bustine o fialette di estratto: una bacca di vaniglia, niente più, da incidere con un coltello per tirare fuori i preziosi semini.


Una volta aromatizzato il latte, fatevi cuocere il riso per una mezz'ora, facendo attenzione che non si asciughi troppo (nel caso aggiungerete altro latte caldo).


A cottura ultimata potrete togliere la bacca di vaniglia e le scorzette di arancia e limone.


Il risolatte può essere gustato caldo, ma ve lo sconsiglio perché continuereste ad immergere il cucchiaio finché non vedete il fondo della pentola.


Quindi lasciatelo raffreddare, pregustando l'assaggio: l'attesa lo renderà ancora più piacevole.


Servitelo decorato in superficie con quello che preferite: pistacchi, cacao in polvere, fragole...


#vaniglia #cardamomo #risolatte

17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
logo_TRY_edited.jpg